Claudio Corrivetti

Claudio Corrivetti
Roma, 1960

Non si avrà ragione di me, 2008
Bitume 2014, Grand Tour
testo / text: Andrea Laudisa

Claudio Corrivetti è un raggio di luce purissima nel panorama della fotografia italiana. Fotografo per vocazione e artefice coraggioso della casa editrice Postcart, si cimenta nel 2008 in una piccola grande impresa poetica in collaborazione con Gabriel Cacho Millet dal titolo “non si avrà ragione di me”, una raccolta di testi poetici, composti da diversi autori del Novecento, dedicati a Dino Campana, scritti che all’interno del volume dialogano con un diario fotografico, di cui Corrivetti è autore, che ripercorre le tappe fondamentali della vita del poeta di Marradi. Le suggestive fotografie in bianco e nero evocano con empatica dedizione scorci che lasciano vagare la fantasia sul vissuto del poeta. Stazioni, camere d’albergo, campagne, muri, sono passaggi iconici che danno un volto a quei vecchi contesti. Chi ama la poesia di Campana, amerà il lavoro di Corrivetti, chi non la conosce avrà un buon pretesto per avvicinarsi, e nell’anno in cui in Canti Orfici compiono cent’anni il nostro omaggio si fa poesia.
In ogni caso né da vivo e tanto meno da morto, si avrà ragione di me.

Claudio Corrivetti is a pure ray of light within the Italian photography panorama. He regards photography as his vocation. He is also the founder of the publishing house Postcart. In 2008, he published “non si avrà ragione di me”, a collection of poems in cooperation with the Argentinean writer Gabriel Cacho Millet. The collection, dedicated to the poet Dino Campana, gathers poems written in the 20th century and a series of pictures of the town of Marradi taken by Corrivetti himself. These black and white, evocative pictures let us catch a glimpse of Dino Campana’s life through his home-town. Train stations, hotel rooms, countryside and walls. All these features become iconic pictures that make these places live again. If you love Campana’s poems, you will love Corrivetti’s work as well. If you do not know his poems at all, you will have the chance now that Campana’s Orphic Songs hundredth anniversary occurs. Neither dead nor alive, will I give up.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *