Vika Hashimoto

Vika Hashimoto
Vilnius (LT)

Seeing double, 2014
Bitume 2014, Fab30
testo / text: Andrea Laudisa

La serendipità è la capacità di trasformare un errore in una scoperta illuminante, un concetto su cui la storia della fotografia potrebbe raccontarci storie infinite. Vika Hashimoto nel suo Seeing Double ci racconta come la casualità, il possibile sbaglio, possano anche questa volta diventare un racconto di straordinario fascino. Scattando involontariamente su un rullino già utilizzato da suo marito Kohei in un viaggio precedente, l’artista ha inconsapevolmente creato delle immagini sovrapposte, immagini dalle prospettive disorientanti, immagini che diventano pezzi di ricordi misti a strade, gatti, angoli urbani e volti di sconosciuti, un vortice illusorio e confuso. Un racconto che parla attraverso l’espressione sovrapposta di due individualità, una stratificazione accidentale dei sentimenti che restituisce all’errore la sua bellezza ancestrale.

Serendipity is turning a mistake into an illuminating discovery. The history of photography could tell us endless stories about this concept. In her work Seeing Double, Vika Hashimoto shows us how randomness and potential mistakes can be a marvellous story to tell. By inadvertently taking pictures with a roll that had already been used by her husband Kohei in a previous trip, the artist unknowingly created overlapping images. Images with puzzling perspectives. Images that become pieces of memories that blend with streets, cats, urban corners and unknown faces. An illusory and blurred vortex. This is a story that expresses two different, overlapping points of view. An accidental, mistaken stratification of feelings that results in an ancestral beauty.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *